Dichiarazione di nascita - Comune di Dosolo

guida ai servizi - Comune di Dosolo

Dichiarazione di nascita

Responsabile del procedimento: Rondelli Fabia
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia

  • Titolare del potere sostitutivo: -------------------
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Stato Civile

  • Responsabile dell'ufficio: Responsabile Area: dott.ssa Borghi Roberta
  • Telefono: 0375-899921
  • Fax: 0375-899027
  • Email: servizidemografici@comune.dosolo.mn.it
  • Operatori: Rondelli Fabia
  • Orari: Lunedì,Martedi, Venerdi, Sabato dalle ore 09.00 alle ora 12.30 - Mercoledi e Giovedi dalle ore 11 alle 13
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Stato Civile

  • Responsabile dell'ufficio: Responsabile Area: dott.ssa Borghi Roberta
  • Telefono: 0375-899921
  • Fax: 0375-899027
  • Email: servizidemografici@comune.dosolo.mn.it
  • Operatori: Rondelli Fabia
  • Orari: Lunedì,Martedi, Venerdi, Sabato dalle ore 09.00 alle ora 12.30 - Mercoledi e Giovedi dalle ore 11 alle 13
Cos'è: E’ la dichiarazione obbligatoria da effettuare entro 10 giorni dalla data di nascita, per iscrivere il nuovo nato nel registro comunale di stato civile e successivamente nell’anagrafe della popolazione residente.
Chi può richiederlo:
- Se i genitori sono sposati, la dichiarazione può essere fatta da uno solo di loro;

- se i genitori non sono sposati, la dichiarazione deve essere fatta da entrambi;

- se la madre è separata o divorziata, si procede come nel caso di genitori non sposati.
Come si richiede : Chi fa la dichiarazione deve presentarsi con un documento di riconoscimento e con l'attestazione di avvenuta nascita rilasciata dal personale sanitario che ha asssistito al parto.
Documentazione rilasciata: Certificato di nascita, codice fiscale del nuovo nato
Dove rivolgersi: La dichiarazione può essere resa
a) entro tre giorni presso la direzione sanitaria dell'ospedale in cui è avvenuta la nascita;
b) entro dieci giorni presso il Comune in cui è avvenuta la nascita
c) entro dieci giorni presso il Comune di residenza dei genitori ( se risiedono in Comuni diversi, salvo diverso accordo tra loro, la dichiarazione è resa nel comune di residenza della madre).
Riferimenti legislativi (Normativa): I° libro del Codice Civile; DPR 396/2000
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (13 valutazioni)