UNIONE CIVILE - Comune di Dosolo

guida ai servizi - Comune di Dosolo

UNIONE CIVILE

  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia

  • Titolare del potere sostitutivo: -------------------
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Stato Civile

  • Responsabile dell'ufficio: Responsabile Area: dott.ssa Borghi Roberta
  • Telefono: 0375-899921
  • Fax: 0375-899027
  • Email: servizidemografici@comune.dosolo.mn.it
  • Operatori: Rondelli Fabia
  • Orari: Lunedì,Martedi, Venerdi, Sabato dalle ore 09.00 alle ora 12.30 - Mercoledi e Giovedi dalle ore 11 alle 13
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Stato Civile

  • Responsabile dell'ufficio: Responsabile Area: dott.ssa Borghi Roberta
  • Telefono: 0375-899921
  • Fax: 0375-899027
  • Email: servizidemografici@comune.dosolo.mn.it
  • Operatori: Rondelli Fabia
  • Orari: Lunedì,Martedi, Venerdi, Sabato dalle ore 09.00 alle ora 12.30 - Mercoledi e Giovedi dalle ore 11 alle 13
Cos'è: La legge 20 maggio 2016 n. 76, entrata in vigore il 5 giugno 2016 e intitolata "Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze", ha istituito l’unione civile tra persone dello stesso sesso quale specifica formazione sociale.
Chi può richiederlo: L’unione civile può essere richiesta da persone dello stesso sesso maggiorenni, sia italiane che straniere, capaci di agire.
Modalità di Attivazione: A Domanda
Come si richiede : Le parti interessate si presentano insieme all’Ufficiale di stato civile del Comune prescelto per chiedere di rendere la dichiarazione costitutiva dell’unione civile.
Nella richiesta ciascuna parte deve dichiarare: il nome e il cognome, la data e il luogo di nascita; la cittadinanza; il luogo di residenza; l’insussistenza delle cause ostative alla costituzione dell’unione di cui all’articolo 1, comma 4, della legge.

L’ufficiale dello stato civile, dopo la manifestazione di volontà delle parti di unirsi civilmente, redigerà un apposito verbale e inviterà le parti a comparire una seconda volta dinnanzi a sé, per la costituzione vera e propria dell’unione civile.

Entro trenta giorni dalla redazione del verbale, l'ufficiale di stato civile deve effettuare le verifiche previste. Da tale data o anche da data antecedente, se le verifiche sono state completate prima, le parti possono presentarsi all’ufficiale dello stato civile per costituire l’unione nei centottanta giorni successivi.
Dove rivolgersi: Rivolgersi all'Ufficio Stato Civile
Riferimenti legislativi (Normativa): Legge 20 maggio 2016 n. 76 "Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze"
DPCM n. 144 del 23 luglio 2016
Circolare n. 15 del 28 luglio 2016 del Ministero dell’Interno
D.Lgs n.5 n.6 e n.7 del 19/01/2017
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (34 valutazioni)