SINTESI DI TUTTE LE NOVITA' IN VIGORE DAL 18 MAGGIO - Comune di Dosolo

archivio notizie - Comune di Dosolo

SINTESI DI TUTTE LE NOVITA' IN VIGORE DAL 18 MAGGIO

🔴Quadro normativo nazionale e regionale dal 18 maggio🔴

 

 

📍 Decreto legge n. 33 del 16/05 interviene sulle limitazioni agli spostamenti e poteri alle regioni.
Il testo al link https://www.gazzettaufficiale.it/…/id/2020/05/16/20G00051/SG

 

- Spostamenti

A partire dal 18 maggio 2020, gli spostamenti delle persone all’interno del territorio della stessa regione non saranno soggetti ad alcuna limitazione.


Fino al 2 giugno 2020 restano vietati gli spostamenti, con mezzi di trasporto pubblici e privati, in una regione diversa rispetto a quella in cui attualmente ci si trova, così come quelli da e per l’estero, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute; resta in ogni caso consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. 


Tali norme varranno anche per gli spostamenti da e per l’estero, che potranno essere limitati solo con provvedimenti statali anche in relazione a specifici Stati e territori, secondo principi di adeguatezza e proporzionalità al rischio epidemiologico e nel rispetto dei vincoli derivanti dall’ordinamento dell’Unione europea e degli obblighi internazionali. Saranno comunque consentiti gli spostamenti tra la Città del Vaticano o la Repubblica di San Marino e le regioni confinanti.


È confermato il divieto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per le persone sottoposte alla misura della quarantena per provvedimento dell’autorità sanitaria in quanto risultate positive al virus COVID-19, fino all’accertamento della guarigione o al ricovero in una struttura sanitaria o altra struttura allo scopo destinata.

Resta vietato, l’assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico.


Le funzioni religiose con la partecipazione di persone si svolgono nel rispetto dei protocolli sottoscritti dal Governo e dalle rispettive confessioni, contenenti le misure idonee a prevenire il rischio di contagio.

 

Lo Stato o le Regioni, in base a quanto previsto dal decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, potranno adottare o reiterare misure limitative della circolazione all’interno del territorio regionale relativamente a specifiche aree interessate da un particolare aggravamento della situazione epidemiologica.

 

 

📍 DPCM del 17/05 e relativi allegati valido fino al 14 giugno http://www.governo.it/…/conte-firma-il-dpcm-17-maggio…/14616

 

A partire dal 18 maggio, le attività economiche, produttive e sociali devono svolgersi nel rispetto dei contenuti di protocolli o linee guida, idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio nel settore di riferimento o in ambiti analoghi.

 

In relazione all’andamento della situazione epidemiologica sul territorio, la singola regione, informando contestualmente il Ministro della salute, può introdurre misure derogatorie, ampliative o restrittive, rispetto a quelle disposte a livello statale.

Il mancato rispetto dei contenuti dei protocolli o delle linee guida regionali o, in assenza, nazionali, che non assicuri adeguati livelli di protezione, determina la sospensione dell’attività economica o produttiva fino al ripristino delle condizioni di sicurezza.

 

 

📍 Ordinanza N. 547 di Regione Lombardia efficace  fino al 31 maggio, con ulteriori indicazioni e linee guida per le attività economiche e produttive https://www.regione.lombardia.it/…/Ordinana+Regione+Lombard…

 

In Lombardia da oggi, 18 maggio, possono aprire le seguenti attività nel rispetto delle linee di indirizzo di Regione:

🍽 Ristoranti
☕️ Bar
✂️ Parrucchieri
💅 Estetisti
🍦Gelaterie, pasticcerie
👛Commercio al dettaglio e in sede fissa
🏖️ Agenzie viaggi
👔 Attività artigianali e di servizi in genere.
🍅 Mercati e fiere itineranti con posto fisso (senza più distinzione di generi)
🏨 Strutture ricettive alberghiere e non alberghiere, alloggi in agriturismi
🏛️ Musei e biblioteche

⛪️ Riaprono anche le funzioni religiose

❗Tutte le attività dovranno adottare il protocollo per la riapertura contenuto nell'ALLEGATO 1 all’ordinanza (linee guida concordate tra le Regioni)

🚴 Sport individuali o non individuali (ma non di squadra): ammessi anche in impianti sportivi con gruppi di massimo 4 persone esclusi gli istruttori con misure di igiene e sicurezza.

Particolarmente rilevanti i provvedimenti più restrittivi:
⚠️Obbligo di utilizzo della mascherina (escluso bambini al di sotto dei 6 anni, disabili con incompatibilità e in caso di svolgimento di attività motoria o sportiva intensa)
🌡Obbligo di monitoraggio della temperatura dei dipendenti da parte dei datore di lavoro.
🌡Monitoraggio della temperatura per i clienti dei ristoranti fortemente raccomandato
🔖 Utilizzo di app "AllertaLom" fortemente raccomandato.

Riapriranno dal 31 maggio:
🏋🏻 Palestre
🏊🏻‍♀️ Piscine

📍Dal 18 maggio vengono meno tutte le limitazioni alla circolazione entro il territorio regionale.

Per tutto quanto non previsto si rinvia al DPCM 17 maggio 2020.

 

 

 

🔴 Disposizioni nel Comune di Dosolo 🔴

♻️ il centro di raccolta torna aperto per tutti senza appuntamento nei seguenti giorni:

Lunedi, Mercoledi, Venerdi (apertura aggiuntiva rispetto al normale orario) e Sabato dalle ore 9 alle 12.

 

Si ricorda il divieto di assembramento,  ingresso concesso a 2 persone alla volta per il solo tempo di scarico dei rifiuti (recarsi quindi con i rifiuti già suddivisi) , scarico solo rifiuti che non vengono ritirati dal servizio porta a porta domestico, obbligo di indossare mascherina.

 

📚 parziale riapertura della Biblioteca per consegne e ritiri di prestiti, rimangono chiuse le sale di studio al piano superiore nei giorni:
-martedì 9.00 - 12.00 e 15.30 - 18.30
-mercoledì, giovedì e venerdì 15.30 - 18.30
-sabato 10.00 - 13.00

 

⛪️ riaprono i cimiteri senza limitazioni di orario. Resta l’obbligo della distanza interpersonale e dell’utilizzo della mascherina. Al loro interno le celebrazioni verranno svolte secondo il calendario della Comunità Pastorale.

 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (55 valutazioni)